Secondo un recente annuncio, le Quote di Classe A di 3iQ’s The Bitcoin Fund hanno iniziato le negoziazioni in dollari canadesi alla Borsa di Toronto con il simbolo „QBTC“. L’operazione è stata avviata il 20 ottobre.

Si tratta di uno sviluppo cruciale, la cui importanza è stata sottolineata da Fred Pye, Presidente e CEO di 3iQ,

„Infine, gli investitori canadesi hanno l’opportunità di negoziare il Bitcoin Fund nella loro valuta nativa e attraverso i loro conti dominati localmente, eliminando così i costi interminabili e seppur fastidiosi della conversione delle valute“.

3iQ è stato il primo gestore di fondi d’investimento canadese a ottenere l’approvazione da parte delle autorità di regolamentazione canadesi per gestire un fondo pubblico Bitcoin e un fondo patrimoniale multi-crypto.

Infatti, il fondo, lanciato il 9 aprile 2020, ha appena superato un importante traguardo di oltre 100 milioni di dollari di capitalizzazione di mercato.

Una grande pietra miliare. Il #Bitcoin Fund di @3iq_corp che commercia pubblicamente alla Borsa di Toronto sotto $QBTC.U, ha appena superato la soglia dei 100 milioni di dollari. Avanti!

– Tyler Winklevoss (@tylerwinklevoss) 21 ottobre 2020

Gemini è un sub-custode per The Bitcoin Fund ed è l’unico custode per il 3iQ Global Crypto-asset Fund che investe in Bitcoin, Ether e Litecoin.

Il Valore Patrimoniale Netto (NAV) per quota per il Bitcoin Fund era di 9,24 dollari all’inizio, con lo stesso importo di 14,42 dollari al momento della stampa. In confronto, il NAV del fondo multi-crypto asset fund di 3iQ all’inizio era di $10 nel 2018, con le stesse negoziazioni all’incirca allo stesso valore, al momento della stesura del presente documento.

L’aumento di valore del Bitcoin Fund nell’arco di pochi mesi sembra implicare che la mancanza di diversificazione sia stata favorevole in questo caso.

Il successo della strategia del singolo asset arriva sul retro di 3iQ che riceve la ricevuta del Prospetto Preliminare di The Ether Fund dalle autorità di regolamentazione dei titoli in Canada.

Il valore del Bitcoin Fund si basa sul MVIS CryptoCompare Institutional Bitcoin Index (MVIBTC) gestito da MV Index Solutions GmbH (MVIS).

Il fondo è stato quotato alla Borsa di Gibilterra alcune settimane fa – una località che può offrire ETF ad un mercato europeo più ampio non appena le normative lo consentono.